Home Biciclette e accessori ELF: il curioso ibrido tra bici e auto

ELF: il curioso ibrido tra bici e auto

di Paola Bertoni
Bici-auto ELF, foto Organic Transit

Tra le biciclette più originali sul mercato possiamo sicuramente conteggiare la ELF che è una via di mezzo tra una piccola auto elettrica e una bicicletta. A prima vista sembra un triciclo coloratissimo con un tettuccio, eppure i suoi acquirenti ne sono tutti entusiasti.

Le testimonianze sul sito del produttore Organic Transit infatti parlano tutte di ecologia e divertimento nel mantenersi in forma. Per chi ha bambini, o vuole spostarsi in coppia, esiste anche una versione di ELF leggermente più grande a due posti per poterla davvero usare in ogni occasione.

Bici-auto ELF a due posti, foto Organic Transit
Modello ELF 2FR a due posti, foto Organic Transit

Caratteristiche e funzionamento delle bici-auto ELF

Le ELF sono costruite utilizzando il più possibile componenti standard in modo da facilitare ai proprietari la manutenzione e la riparazione del veicolo. I pneumatici e le ruote utilizzate per esempio sono quelle standard da bicicletta, in due dimensioni a seconda del modello scelto. Il telaio invece è in alluminio, a cui vengono aggiunti i pacchi di batterie e il pannello solare sul tetto.

Questa bici-auto funziona a pedali, esattamente come qualsiasi altra bicicletta o trike, le bici a tre ruote. La sua originalità consiste nel poter passare al motore elettrico in qualsiasi momento, guidandola come se fosse una piccola auto elettrica.

Bici-auto ELF, foto Organic Transit
Un mini raduno di bici-auto ELF appena prodotte, foto Organic Transit

Motori elettrici, caricabatterie e pannelli solari

Anche se può essere utilizzata come una piccola auto elettrica, secondo le leggi USA, dove ha sede Organic Transit, ELF è a tutti gli effetti una bicicletta per cui è possibile utilizzarla ovunque si possa andare in bici. Quando utilizzano il motore elettrico comunque queste bici-auto possono raggiungere la considerevole velocità di 30 km/h, ovvero la velocità massima consentita dalle leggi federali. Ciclisti ben allenati sono però riusciti a superare questa velocità usando solo i pedali!

Il motore elettrico è alimentato da batterie ricaricabili da qualsiasi presa elettrica a muro, proprio quelle dove attacchiamo il frullatore o l’alimentatore del computer. Le ELF hanno inoltre un pannello solare sul tetto che funziona anch’esso come caricabatterie quando la bici viene parcheggiata al sole. Attaccando la ELF a una presa elettrica si ricarica in due ore e mezza, utilizzando il pannello solare in otto ore.

Bici-auto ELF, foto Organic Transit
Una bici-auto elettrica ELF nella versione bianca, foto Organic Transit

Cosa ne pensi di questo modello di bici-auto? A me ha colpito per la sua originalità e non mi dispiacerebbe provarla. Purtroppo le ELF sono diffuse soprattutto in USA quindi sarà difficile vederne qualcuna in Europa.

📌 Salva su Pinterest

Altri post che potrebbero interessarti

Lascia un commento

* Quando lasci un commento autorizzi Girly Bike a gestire i tuoi dati secondo quanto previsto dal GDPR

Questo sito internet utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Conferma se sei d'accordo o leggi come vengono utilizzati i tuoi dati. Accetto Privacy & Cookies Policy